Vincere. Essere superiori. Nell’indole umana c’è sempre stata la volontà di sopraffare l’altra persona e dimostrare, così, di essere più forti.

Le guerre sono state generate, soprattutto nell’antichità, dall’ardore di prevalere sull’altro. Con il tempo le guerre si sono susseguite a migliaia, a volte per sete di potere, altre per aumentare la ricchezza, altre ancora solo per dominare. Il confronto, fortunatamente, non è stato sempre di carattere bellico.

Dall’antica Grecia c’è stata, da parte di atleti, la voglia di dimostrare la propria forza, velocità o capacità in gare. Queste competizioni hanno preso il nome di giochi olimpici. I primi giochi olimpici dell’età moderna risalgono al 1896 e si svolsero ad Atene. Olimpiadi della Matematica, della Fisica, della Filosofia e tanti altri giochi o sfide vengono denominati in questo modo.

Il Museo del Cognome di Padula (Salerno), Italia, vi propone le Olimpiadi di Genealogia. Anche i genealogisti sono degli atleti e non hanno nulla da invidiare ad altri. Sono tenaci, pazienti, abili ed anche loro hanno voglia di dimostrare la loro bravura.

La competizione si svolgerà dal 1° agosto al 15 ottobre 2018 e potranno partecipare tutte le persone che hanno compiuto il 18° anno di età. I documenti e le risposte potranno pervenire solo ed esclusivamente nelle seguenti lingue: latino, italiano, spagnolo, portoghese, inglese e francese. L’organizzazione consegnerà ogni settimana dei quesiti a tutti gli iscritti che dovranno rispondere via email.

L’ultima settimana, i primi cinque classificati si sfideranno in una sorta di caccia al tesoro che decreterà il vincitore. I quesiti saranno solo ed esclusivamente di carattere genealogico. Le risposte ai quesiti saranno valutate dai soci del Museo del Cognome.

 

Per visualizzare il regolamento completo, clicca qui.

Per scaricare il modulo di iscrizione, clicca qui.

Il modulo di iscrizione compilato in tutte le sue parti dovrà pervenire entro e non oltre il 20 luglio 2018 al seguente indirizzo email: olimpiadigenealogia@gmail.com